#10ott studenti in piazza / siamo noi la grande bellezza il Paese non può permettersi di tagliarci il futuro

By 9 ottobre 2014Università

Domani le studentesse e gli studenti di tutta Italia scenderanno in piazza per chiedere una scuola, un’università, un Paese diverso, che non è certo quello del Jobs Act o dello Sblocca Italia, per dire che siamo noi la bellezza di questo Paese e che non possiamo più permetterci di vivere nella precarietà ed essere privati dei nostri diritti.

Gianluca Scuccimarra Coordinatore dell’Unione degli Universitari dichiara “Il Premier non può usare la condizione giovanile come uno slogan fine a sé stesso. E’ ora che la politica si prenda le sue respinsabilità dando risposte reali ad una generazione precaria privata del proprio futuro. La stessa generazione che domani sarà in piazza per dire che è la Grande Bellezza di questo Paese e che ha fame di diritti e cambiamento.  “

Conclude Scuccimarra “E’ necessario ripartire investendo sull’istruzione tutta, dalla scuola all’università, questo è l’unico cambiamento che chiederemo domani 10 ottobre e che continueremo a chiedere anche il 25 ottobre insieme ai lavoratori perché non possiamo permetterci di vivere nella precarietà, che ci impedisce di investire sui nostri desideri e sulle nostre aspettative. Non possiamo permetterci di barattare i nostri diritti con quelli degli altri, perché li vogliamo per tutte e tutti. Il cambiamento siamo noi e tagliandoci il futuro non può esserci nessun reale cambiamento!”

12 Comments