Aggiornamenti e informazioni sui ricorsi contro il numero chiuso

Partono i primi Maxi ricorsi promossi dall’Unione degli Universitari e patrocinati dall’Avvocato Michele Bonetti. Di seguito alcune informazioni sui diversi casi.

 Medicina Veterinaria

Per quanto riguarda Medicina Veterinaria, avvieremo un ricorso collettivo, ad un prezzo contenuto e compatibile con le spese processuali da sostenere. La prova, infatti, è stata caratterizzata da notevoli irregolarità, che hanno coinvolto anche le domande su cui gli studenti sono stati chiamati a cimentarsi e che hanno portato addirittura all’annullamento di due quesiti.

Clicca qui per l’informativa.

Studenti extracomunitari

Sarà approntato anche il ricorso collettivo anche per l’ammissione al corso di laurea di medicina e chirurgia e odontoiatria e protesi dentaria per gli studenti extracomunitariL’azione è mirata a lamentare tutta una serie di illegittime disparità di trattamento relative al diritto allo studio e che coinvolgono proprio tale categoria di studenti.

Maggiori informazioni al link:

http://www.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1347-test-di-medicina-parte-il-ricorso-collettivo-per-gli-studenti-non-comunitari

Omessa sottoscrizione della scheda anagrafica

Vi saranno poi ricorsi mirati per gli studenti che sono stati esclusi dalla selezione per l’accesso ai Corsi di Laurea in Medicina e Chirurgia ed Odontoiatria e Protesi Dentaria esclusivamente per aver omesso di sottoscrivere la scheda anagrafica.

Maggiori informazioni al link:

http://www.avvocatomichelebonetti.it/campagne/numero-chiuso/1361-ricorso-per-la-mancata-sottoscrizione-della-scheda-anagrafica

Professioni sanitarie

Per quanto concerne i corsi di laurea afferenti alle Professioni Sanitarie, saranno predisposte specifiche azioni collettive, attraverso le quali, nel lamentare l’illegittimità dell’assenza di una graduatoria unica nazionale, verranno evidenziati i profili di disparità di trattamento insiti nel sistema di selezione così come strutturato. Per tale ragione, tale tipologia azione si rivolge ai candidati che hanno ottenuto un punteggio prossimo al posizionamento utile nella relativa graduatoria di merito.

Per quanto concerne i corsi di laurea in Architettura, Scienze della Formazione e per tutti i corsi di laurea ad accesso programmato ex art. 2 Legge n. 264/1999, saranno approntate specifiche azioni i cui costi saranno calibrati in ragione dell’entità delle adesioni. Per questi casi maggiori informazioni saranno pubblicate sul sito dell’Avv. Bonetti.

Medicina e Chirurgia e Odontoiatria

In fine per quanto riguarda i ricorsi per Medicina e Chirurgia nonché Odontoiatria in lingua italiana e Medicina e Chirurgia in lingua inglese (IMAT), ad oggi sono partiti i ricorsi pilota e l’Unione degli Universitari pertanto consiglia a tutti gli studenti di attendere l’esito di tali ricorsi prima di intraprendere qualsiasi azione giudiziaria, in quanto qualora i predetti ricorsi avessero esito positivo, sarà organizzato un ricorso di carattere nazionale ad un prezzo simbolico per tutti i partecipanti al test. 

Organizzeremo un ciclo di assemblee in tutta Italia, insieme all’Avv. Bonetti, per illustrare nel dettaglio la situazione attuale, le prospettive e le iniziative che stiamo intraprendendo. Nei prossimi giorni comunicheremo da questo sito e dai social network le date e i luoghi delle prime assemblee.

Come sempre la nostra organizzazione affianco alla battaglia politica per il superamento del numero chiuso si avvale anche di strumenti legali come i ricorsi contro le irregolarità dei test. Strumenti che vanno utilizzati al meglio per tutelare i diritti degli studenti e nel loro esclusivo interesse.